MISSION

Le Terre della Bibbia si occupa di approfondire e recuperare i legami e le origini giudaico cristiane della società occidentale e le connessioni con l’Israele “Spirituale”.  Per realizzare questo scopo si avvale della collaborazione di specialisti sia in ambito tecnico che spirituale. Diverse sono le attività dell’associazione: corsi di lingua e cultura ebraica, viaggi nei luoghi biblici, visite nelle sinagoghe, conferenze a tema ed altro.

 

LA NOSTRA STORIA

Qualche anno fa fummo invitati a visitare Israele in un viaggio di otto giorni durante i quali ci innamorammo della “Terra Santa”. Ancor prima di rientrare a casa pensammo che saremmo ritornati presto! Troppi erano i siti da visitare e le lezioni da apprendere “sul campo”. Già vedevamo gruppi di persone cantare e pregare, leggere la Bibbia e organizzare incontri nella Terra di Yeshua. Le richieste di partecipare ai nostri viaggi non si fecero attendere. Dal 2014 al 2019 abbiamo organizzato le attività appoggiandoci ad agenzie partner. Recentemente abbiamo cominciato a maturare l’idea che Dio ci stesse conducendo verso una benedizione ancora maggiore. Nel 2019 siamo diventati una agenzia viaggi pur non perdendo la visione missionaria che ci ha spinto a cominciare. Ogni  Tour leader e collaboratore è sensibile e condivide gli scopi de Le Terre della Bibbia.

 

LA VISIONE SI ALLARGA 

Negli ultimi anni durante i viaggi percepivamo un certo interesse verso la posizione della chiesa nei confronti di Israele. Abbiamo notato da subito opinioni, prese di posizione molto differenti a riguardo. La chiesa deve fare il suo cammino in modo indipendente da Israele? Gli sviluppi e la nascita dello stato di Israele non fa pensare a qualcosa di grande ed attuale? Quale è la giusta posizione (biblica) della chiesa nei riguardi di Israele…e ancora: la chiesa deve sostenere il rientro del popolo ebraico nella terra promessa?

Erano molti gli interrogativi che sorgevano. Ci mettemmo nel cuore di approfondire questi temi con la sobrietà della Parola di Dio rivelata e sicuri della benedizione che ci aspettava “benedicendo” Israele. Il covid 19 e il prolungato lock down ci hanno imposto uno stop che ci ha permesso di organizzare corsi, eventi, momenti di scambio sui temi citati sopra. Ed ecco la benedizione: abbiamo conosciuto persone appassionate come noi, abbiamo finanziato ministeri e insegnanti, abbiamo scoperto tesori nascosti contenuti nella Parola di Dio. Consapevoli che il meglio deve ancora venire continueremo con un atteggiamento di umiltà questo laboratorio di scoperte.